Tecnologie

Cisa Group è specializzata in tecnologie all‘avanguardia per il controllo delle infezioni nelle strutture sanitarie e il contrasto della contaminazione incrociata all’interno di laboratori, centri di ricerca e nei processi farmaceutici industriali.


• Soluzioni per la sicurezza degli operatori e la salvaguardia della salute dei pazienti.
• Soluzioni per la riduzione del rischio clinico e la tutela di enti e aziende.
• Soluzioni a garanzia delle persone e nel rispetto dell’ambiente e delle prossime generazioni.
• Innovazione e ricerca per l’ottimizzazione produttiva e il contenimento dei consumi e dei costi.

technologies-icon1

RISPETTO PER L’AMBIENTE 

technologies-icon2

salvaguardia di salute e sicurezza

technologies-icon3

INNOVAZIONE ALL’AVANGUARDIA

E_SDG_logo_UN_emblem_horizontal_trans_PRINT

Le tecnologie Cisa Group rispettano almeno 6 dei 17 obiettivi di sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite SDGs

LAVASTRUMENTI

LAVACARRELLI

STERILIZZATRICI AD ALTA TEMPERATURA

Le tecnologie Cisa Group e la sostenibilità

Soluzioni tecnologiche e opzioni efficaci per ospedali smart, laboratori e centri di ricerca sostenibili.
Proposte in linea con l’agenda 2030 e gli obiettivi di sostenibilità per applicazioni sanitarie e attività scientifiche.

Il concetto di sostenibilità insieme alla lista, stilata dalle Nazioni Unite, dei 17 obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile (SDGs) da raggiungere entro il 2030, si sono diffusi enormemente negli ultimi anni.

Lo sviluppo sostenibile amplia il concetto di sostenibilità sui tre pilastri che focalizzano ancora meglio la responsabilità di ogni soggetto e l’importanza di scelte concrete e soluzioni efficaci.

La sostenibilità economica indica la capacità di tutelare le risorse finanziarie, efficienza per le imprese e reddito e lavoro per il sostentamento della popolazione.

Per sostenibilità ambientale si intende la capacità di mantenere la qualità, la riproducibilità e la disponibilità delle risorse naturali. In questa area c’è tutto quanto si riesce a fare per rispettare maggiormente il pianeta.

Con sostenibilità sociale ci si riferisce alla tutela del benessere umano. La capacità di garantire la qualità e le condizioni di vita legate a sicurezza, salute, istruzione, democrazia, partecipazione e giustizia.

Questi tre focus, strettamente correlati, guidano ogni soggetto sociale, delineando etica e responsabilità nei confronti degli stakeholder diretti, delle comunità circostanti e del mondo intero. L’impegno in sviluppo sostenibile di un player è proporzionale a quanto opera tenendo conto di questi 3 pilastri.

SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

SOSTENIBILITÀ ECONOMICA

SOSTENIBILITÀ SOCIALE

Linee Guida per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e relativi SDGs.

La maggior parte dei paesi sta implementando nuove regole per ridurre i costi, l’impatto ambientale e sociale, facendo particolare attenzione alle Linee Guida per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e ai relativi Sustainable Development Goals.

L’impegno per tutti è seguire l’Agenda 2030.
Ogni membro della società, che sia un comune cittadino, un ente o un’azienda produttiva è alla ricerca di soluzioni per ridurre il proprio impatto ambientale, economico e sociale. Adottare tecnologie adeguate a salvaguardare i propri conti, le proprie persone e il pianeta contribuisce ad ottimizzare e rendere sempre più sostenibile il proprio ecosistema. L’unico modo per perseguire uno sviluppo sostenibile è fare scelte consapevoli ed adottare tecnologie adeguate.

Tecnologie adeguate garantiscono il rispetto dei parametri normativi e assicurano la massima tutela della sicurezza degli operatori e la salvaguardia della salute dei pazienti e dell’ambiente circostante

 

La ricerca e lo sviluppo in ambito infection control non si ferma. Cisa Group sostiene i propri partner in questo percorso verso gli obiettivi di sostenibilità per applicazioni sanitarie e attività scientifiche.
 

Brevetti e soluzioni adeguate già oggi. Un impegno costante in ricerca e sviluppo che guarda al 2030 e al futuro del pianeta.

 

Gli obiettivi di sostenibilità per applicazioni sanitarie e attività scientifiche

“Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età”


La salute è senza dubbio un valore globale.

“Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie”



L’ acqua il bene più prezioso per l’umanità. L’acqua è vita.

“Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni”



L’energia è un bene prezioso per lo sviluppo dell’umanità.

“Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti”



Per condizioni di vita e di crescita economica eque.

“Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo”



Consumo e produzione sostenibili: fare di più e meglio con meno”

“Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico”



Il cambiamento climatico ha impatti significativi sull’umanità

Obiettivo SDG numero 3

Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età

L’obiettivo numero 3 della lista stilata dall’’ONO dichiara che per raggiungere lo sviluppo sostenibile è fondamentale garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età e pone l’attenzione alle diseguaglianze che ancora permangono nella esigibilità di questo diritto.

Sono stati fatti progressi per quanto riguarda l’aspettativa di vita e la riduzione di alcune delle cause di morte più comuni per l’uomo sia per quanto riguarda l’accesso all’igiene e la riduzione di gravi malattie ma è ancora necessario un forte impegno per debellare completamente altre malattie e affrontare numerose e diverse questioni relative alla salute.

La recente pandemia ci ha confermato come anche quello della salute sia un problema globale e come le soglie di attenzione e i livelli di biosicurezza debbano essere sempre mantenuti alti e rispettati.

 

Le tecnologie di sterilizzazione per il controllo delle infezioni possono contenere i rischi e salvaguardare intere comunità.

Il settore sanitario (ospedali, cliniche e strutture sanitarie di ogni dimensione) e il settore Life Science (comunità scientifiche, centri di ricerca, laboratori di analisi e industria farmaceutica) lavorano a difesa della salute su fronti diversi.

ll controllo della bio-contaminazione nei laboratori e il contrasto delle infezioni sanitarie sono il punto di contatto con le tecnologie Cisa e l’obiettivo n.3.

Lavaggio e disinfezione, sterilizzazione, biocontenimento e biosicurezza, sono procedure necessarie per preservare la salute di tutti e un benessere condiviso.

Enti e istituzioni lavorano per individuare criticità e opportunità che possano guidare i Paesi nel raggiungimento di questo importantissimo goal della road map 2030.   La creazione di ambienti più sicuri negli ospedali, nelle strutture sanitarie e nelle applicazioni di laboratorio è fondamentale per il benessere degli esseri umani in tutto il mondo, è una priorità per Cisa.

Obiettivo SDG numero 6

Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie

Il goal n.6 parla di Acqua: probabilmente il bene più prezioso per l’umanità.

L’acqua è vita. Se l’uomo può sopravvivere senza cibo è difficile che possa farlo senza acqua.

L’acqua è quindi una risorsa che non può essere sprecata e che deve essere utilizzata in modo consapevole e sostenibile.

L’acqua dovrebbe essere pulita, potabile e di buona qualità. Dovrebbe essere abbondante, accessibile a tutti e salvaguardata.  Uno dei target di questo SGD è evitare che entro il 2050 una persona su quattro sia colpita da carenza duratura o ricorrente di acqua potabile.

Spesso infrastrutture scadenti e cattiva gestione economica determinano difficoltà di approvvigionamento, sprechi enormi e correlati rischi sanitari.

In alcune zone del mondo si parla di carenza e di scarsa qualità dell’acqua e questo determina sistemi sanitari inadeguati con gravi ripercussioni a livello sociale.

Oggi, a causa anche del riscaldamento globale, si manifestano molti episodi di siccità che quando colpiscono i paesi più poveri del mondo, causano carestie terribili aggravando fame e malnutrizione.

 

 

La tipologia di acqua influisce sui processi produttivi e sullo sviluppo tecnologico ed economico di alcune zone del mondo.

Il processo di sterilizzazione utilizza l’acqua: per il lavaggio nei termo-disinfettori e per creare il vapore all’interno delle autoclavi a vapore. Per farne un consumo sostenibile esistono soluzioni adeguate, sia per le macchine di lavaggio che per gli sterilizzatori ad alta temperatura come ad esempio il brevetto Aquazero di Cisa.

Obiettivo SDG numero 7

 Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

Anche l’energia è un bene prezioso per lo sviluppo dell’umanità e per la salvaguardia della vita.

L’energia è un tema attuale e molto sentito dall’opinione pubblica: fonti rinnovabili, energie alternative, il nucleare, l’eolico. È ovvio che l’energia sia un elemento centrale e rappresenti da un lato una sfida e dall’altro un’opportunità tra le più importanti che il mondo si trova oggi ad affrontare.

Accedere all’energia è fondamentale per la vita di ogni giorno e l’uso che se ne fa o la tipologia che decidiamo di impiegare è determinante per lo sviluppo economico, sociale e ambientale dell’umanità.

L’uso dell’energia sostenibile è una vera opportunità che potrebbe trasformare la nostra vita, l’economia e il futuro del pianeta.

Con questo obiettivo si vuole sottolineare come sia fondamentale assicurare l’accesso universale ai servizi energetici moderni, migliorare l’efficienza energetica e accrescere l’uso delle risorse rinnovabili.

 

In linea con queste politiche internazionali in materia di energia, Cisa Group pone l’attenzione al contenimento dei consumi e all’efficienza energetica delle proprie tecnologie.

A livello progettuale e costruttivo vengono fatte tante valutazioni e scelte concrete per permettere di misurare, controllare e ridurre i consumi energetici nei processi gestiti dai macchinari per il processo di sterilizzazione.

Obiettivo SDG numero 8

Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti.

Le condizioni di vita e di crescita economica della popolazione mondiale non distribuite in modo equo ed uniforme.
Ancora nel mondo c’è chi vive con pochissimo e non riesce ad avere una fonte di reddito e di sostentamento adeguata. La povertà è un male sociale fortemente diffuso e con impatti sociali e ambientali gravissimi.

Il lavoro non è un diritto sempre così scontato e di conseguenza povertà e ricchezza dividono l’umanità in gruppi con opportunità diverse.

Riorganizzare le politiche economiche e sociali è il driver di questo obiettivo che mira alla creazione di una economia sana e sostenibile, in grado di sostentare la popolazione con posti di lavoro di qualità, stabili e ben pagati. È necessario quindi proteggere il diritto al lavoro e promuovere un ambiente lavorativo sano e sicuro per tutti. È importante scollegare la crescita economica dalla degradazione ambientale e promuovere politiche orientate allo sviluppo.

Con questo Goal si vuole premiare la creatività, l’innovazione, gli investimenti coraggiosi e i processi produttivi alternativi per stimolare una circolarità economica adeguata che non danneggi l’ambiente e la dignità umana.

 

L’atteggiamento Cisa Group volto da sempre alla ricerca e allo sviluppo sposa totalmente questa posizione resiliente. Le soluzioni ingegneristiche di alto livello, le innovazioni e le semplici invenzioni proposte nel corso dei 75 anni di attività, confermano una cultura della sostenbilità tout court.

Obiettivo SGD numero 12

Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico

Consumo e produzione sostenibili. Efficienza delle risorse energetiche, dell’acqua e del cibo. Processi e infrastrutture con consumi e costi adeguati.Si legge sul sito delle Nazioni Unite: “fare di più e meglio con meno”!
Attuare tutto questo significa realizzare piani di sviluppo complessivi, puntare alla riduzione dei futuri costi economici, ambientali e sociali. Mirare al miglioramento della competitività economica e alla riduzione della povertà.

Si punta ad aumento di benessere tratto dalle attività economiche e da nuovi cicli produttivi più sostenibili, in grado di migliorare la qualità della vita di tutti (impiego di risorse, degrado e inquinamento).

Per attuare questo Goal è necessario il coinvolgimento generale di tutti gli stakeholder nelle diverse filiere e bisogna attuare un approccio sistematico e cooperativo tra tutti i soggetti attivi nella catena di fornitura, dal produttore al consumatore.

Evitare gli sprechi è il dicta di questo obiettivo dell’Agenda 2030 che mira all’attuazione di processi, pratiche e procedure sostenibili per massimizzare e ottimizzare quello che il nostro pianeta ha da offrire ed evitarne un uso scriteriato, o eccessivo e non equo.

Nuove norme e linee guide indicano o suggeriscono semplificazioni di processo: saper cogliere queste novità è fondamentale per iniziare a percorre percorsi alternativi a basso impatto come ad esempio Curo Waste.

Curo è la tecnologia Cisa Waste operativa in UK, in grado di ridurre drasticamente le emissioni di carbonio dall’attuale processo di trattamento dei rifiuti clinici, fino ad azzerarle, e di lavorare il sotto prodotto senza sprechi.

Obiettivo SDG numero 13

Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

L’umanità sta sperimentando gli impatti significativi del cambiamento climatico, quali ad esempio il mutamento del ciclo delle stagioni, l’instabilità delle condizioni meteorologiche, e i tanti fenomeni che ne derivano.

Il normale equilibrio della natura è stato sconvolto da anni di comportamenti scorretti e scelte sbagliate che hanno conseguenze sulle tradizionali economie nazionali.

Il simbolo di questo fenomeno devastante sono le emissioni di gas a effetto serra, derivanti dalle attività umane. Oggi le emissioni sono al loro livello più alto nella storia e continuano ad aumentare: bisogna intervenire per evitare che la temperatura media della superficie terrestre aumenti ancora e per riportarla invece ai livelli pre-industriali. 

Le comunità, gli enti e gli stati hanno il dovere di proteggere i luoghi più delicati del pianeta e le persone più povere e vulnerabili che saranno i soggetti più esposti.

Nuovi comportamenti, tecnologie adeguate e soluzioni flessibili per contenere l’aumento di temperatura rispetto alle tre decadi precedenti ci sono già.

 

L’umanità ne è consapevole e infatti, Il ritmo del cambiamento sta accelerando: sono in aumento l’utilizzano di energie rinnovabili e la messa in pratica di tante misure. Cisa propone il proprio know-how per ridurre la carbon foot print delle aziende sanitarie e delle realtà scientifiche con ad esempio il sistema per il trattamento dei rifiuti sanitari ed infettivi.

È ovvio che il cambiamento climatico è una sfida globale che va oltre i confini nazionali. Le emissioni sono ovunque e solo soluzioni coordinate a livello internazionale possono spostare l’ago verso un’economia a bassa emissione di carbonio. I paesi hanno firmato diversi accordi internazionali (come l’Accordo di Parigi sul Clima del 2015), precedenti o successivi a patti nazionali come ad esempio il Climate Change Act, atto del parlamento del Regno Unito stilato già nel 2008  a cui fa riferimento anche Curo Waste.

Materie prime e riciclo

L’acciaio inossidabile è tra le materie prime verdi più comunemente utilizzate in quanto è riciclabile al 100%.

Inoltre la produzione di acciaio inossidabile non produce residui tossici. 

Nei settori delle attrezzature mediche e di laboratorio, il metallo preferito è l’acciaio inossidabile “tipo 316L”, per la sua resistenza, stabilità e facilità di pulizia.

logo aquazero

L’uso sostenibile dell’acqua nel processo di sterilizzazione

L’acqua è l’ingrediente fondamentale da cui dipendono tutti gli impianti di sterilizzazione
per la generazione del vuoto.
Le criticità legate all’approvvigionamento e al consumo d’acqua per sterilizzare sono diverse:

  • in molte parti del mondo ci può essere carenza d’acqua
  • in alcuni casi l’acqua può non avere le caratteristiche ideali generando problemi di manutenzione ai macchinari
  • alcune volte l’acqua può avere un costo elevatissimo.

Ogni singolo litro d’acqua utilizzato con uno sterilizzatore a vapore viene pagato tre volte dalla struttura e dall’ambiente: come materia prima del processo, per il suo trattamento e poi per il suo smaltimento.

Aquazero®, la tecnologia brevettata Cisa Group per la sterilizzazione a vapore.
Aquazero® la tecnologia brevettata Cisa Group per la sterilizzazione a vapore, non usaacqua per generare il vuoto in autoclave.
L’ impiego di Aquazero® determina basso consumo d’acqua all’intero processo di sterilizzazione con conseguenti risparmi in termini di consumi e costi.

La soluzione Aquazero® risulta vincente anche in aree critiche del mondo dove l’acqua non è sempre sufficiente o addirittura non utilizzabile.

Mentre sistemi di generazione del vuoto tradizionali necessitano di acqua a temperature ideali intorno a 10 gradi, Aquazero® può garantire prestazioni ottimali anche con acqua a temperature superiori a quella richiesta. Questo evita operazioni di raffreddamento, costose, che andrebbero ad influire sui consumi di energia e sui conti della struttura sanitaria nonché sul riscaldamento terrestre.

aquazero-goals
marchio WSD

WSD: il trattamento dei rifiuti infettivi, sostenibile, sicuro ed economico.

Cisa è all’avanguardia con l’invenzione di un reparto di sterilizzazione dei rifiuti (WSD®): una centrale integrata per il trattamento dei rifiuti infettivi direttamente all’interno dell’ospedale con una riduzione importante dei volumi e dei costi.

Le soluzioni WSD® permettono di tutelare al massimo le persone coinvolte, l’ente e anche l’ambiente garantendo una gestione dei rifiuti sicura, economica e sostenibile.
La sterilizzazione dei rifiuti in loco permette di trasformare i grandi volumi di rifiuti in ridotti volumi assimilabili ai solidi urbani indifferenziati con conseguenti vantaggi in termini di economia circolare e gestione finanziaria per la struttura sanitaria.

L’installazione di un WSD® riduce il volume e il trasporto dei rifiuti di 8 volte: si tratta di milioni di veicoli in meno sulle strade e l’opportunità di ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera.

L’impianto offre sostanziali riduzioni dei costi di trasporto e dei costi di gestione dei rifiuti, dal 30 al 40%, nonché la possibilità di compensare la carbon foot print con la produzione di milioni di KW di energia elettrica riutilizzabile.
Una migliore gestione dei rifiuti sanitari può contribuire a molti degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

WSD. Un passo avanti verso traguardi importanti.

wsd-goals

Details make difference

Evolution means thinking ahead, improving yourself with an eye to the future.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Open popup

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.
Contenuto commutatore
Contenuto commutatore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.
Contenuto commutatore
Contenuto commutatore

Prodotti Correlati

PER saperne di più